EIDOS

4 Solidi Platonici per il Salone del Mobile 2014

Samuele Zanardo e Stefano Sassi hanno trovato nel Timeo di Platone la loro ispirazione per il progetto Eidos, realizzato in collaborazione con Slow-Wood e presentato al Salone del Mobile 2014.

La linea Eidos propone complementi di arredamento dalle forme geometriche e dalle linee marcate, espressione di una tensione poetica che dialoga con il rigore del ragionamento matematico. Il triangolo è la forma base che genera i poliedri, i solidi dalle molte facce che Platone pone a fondamento degli elementi della natura: Fuoco, Terra, Acqua e Aria.

I nostri oggetti  nascondono al loro interno meccanismi per il movimento, giochi di luci e ombre, cassetti segreti azionati a forza magnetica e molto altro ancora. Come i Solidi  Platonici corrispondono agli elementi naturali, così gli oggetti di Eidos mantengono il legame con la natura e ne contengono una parte. Sono realizzati secondo le tecniche artigianali, dove ogni grandezza e ogni caratteristica dell’oggetto non è casuale ma rapportata ad un calcolo matematico preciso.

I quattro elementi si presentano così come arredi semplici ma d’impatto, richiamando in tutte le loro caratteristiche le figure archetipe volute da Platone.

TETRAEDRO

FUOCO

LAMPADA

Eidos

Il primo dei solidi è composto da quattro triangoli equilateri.

Platone sostiene che  “di tutte queste forme, quella che ha il minor numero di basi è necessariamente la più mobile per natura, perché è la più tagliente e in ogni sua parte la più acuta di tutte, ed è anche la più leggera…Sia dunque, conforme a retta e verosimile ragione, la figura solida della piramide elemento e germe del fuoco”.

Lo abbiamo scelto per realizzare una lampada che si illumina di rosso grazie ai fogli di legno di ciliegio rinforzati con una resina naturale. La parte interna è in legno di faggio, ottimo per le strutture. La lunghezza dei lati di 3,14 dm, cioè il valore del pi greco, numero essenziale per la costruzione dei triangoli e quindi di tutti i solidi regolari.

eidos-ff_fuoco3
eidos_3
Eidos-lampada-accesa

ESAEDRO

TERRA

TAVOLO

Eidos-Terra-slide-4

Il secondo solido è il cubo. Per la stabilità delle sue basi Platone lo associò alla terra e noi ad un tavolino con quattro cassetti che rappresentano i quattro punti cardinali.

Per l’apertura dei cassetti abbiamo inventato  un congegno magnetico nascosto all’interno, che richiama il magnetismo della terra. La chiave per estrarre i cassetti è un piccolo cubo, anch’esso magnetico, che sgancia un meccanismo lasciando uscire il cassetto desiderato.

Per la sua fisionomia lo abbiamo realizzato in legno di rovere, simbolo di potenza e compattezza.

Il calcolo per la misura del lato si basa sul volume della terra diviso 12, numero dei lati del cubo, per trasformare la sfera in un cubo, uguale al volume del tavolo-cubo in un rapporto di 10 alla 30esima volte in meno. Quindi il lato è diventato 448,6 mm.

eidos ff_terra5 1
Eidos-tavolino-2
eidos-tavolino-interno-ff_IMAG1155

OTTAEDRO

ARIA

PORTAOGGETTI

eidos-portaoggetti-w554_Aria

Il terzo poliedro è l’ottaedro, simbolo dell’aria, costituito da otto facce a forma di triangolo equilatero.

È diventato un porta oggetti sospeso che alla sua discesa svela al suo interno un vano segreto. Il congegno di movimento è meccanico, fatto di ingranaggi, molle, fulcri e pesi per il bilanciamento.

Il legno scelto è stato l’acero per la leggerezza del suo colore e della sua venatura. E’ considerato l’albero della conoscenza, trasmette calma e dona la capacità di trovare ordine nel proprio quotidiano.

Le misure derivano dall’ipotesi che il volume dell’atmosfera terrestre, entro la linea di Karman, sia uguale al volume della sfera circoscritta meno il volume della sfera inscritta. Il lato quindi misura 353 mm e l’altezza del solido è 499 mm.

eidos ff_aria5
eidos-portaoggetti-20140408_130841
eidos-portaoggetti-aria

ICOSAEDRO

ACQUA

VASO

vaso

Il poliedro formato da venti triangoli equilateri, per le dimensioni più grandi a parità di area rispetto agli altri solidi, Platone lo associa all’acqua, considerata un fluido più denso e meno penetrante rispetto a fuoco e aria.
Abbiamo scelto di farlo diventare un porta vaso illuminato a led, comandato da un centralina con arduino preimpostabile per giochi di luci e ombre.

E’ realizzato in legno di frassino, un albero ricco  di simbologia in molte culture è posto come supporto del mondo, emblema di fecondità in molte tradizioni,  dispiega le sue radici fino nei mondi infernali e i suoi rami fino alle sfere celesti.In questo caso abbiamo scelto come misura la quantità di acqua sulla terra, quella salata, sotterranea e teoricamente potabile, pari al 2,5%. La stessa in una proporzione di 10 alla 21esima, cioè 1,39lt, è contenuta nel vaso a forma di stalattite che si inserisce nel solido come se fosse la terra.

eidos ff_h2o5 2
Eidos_aria_20140217_182855
Eidos_aria_20170109_125038 1

Listini

€ 240,00

LAMPADA

€ 240,00

€ 280.00,00

PORTA VASO

€ 280.00,00

(vaso escluso)

Da € 840.00,00

PORTA VASO CON ILLUMINAZIONE

Da € 840.00,00

(vaso escluso)

€ 1850.00,00

TAVOLINO MAGNETICO

€ 1850.00,00


€ 1.450,00

SCRIGNO PORTAOGGETTI

€ 1.450,00

Richiedi informazioni